Raccolta differenziata

EcoDizionario

A | B | C | D | E | F | G | H | I | K | L | M | N | O | P | R | S | T | U | V | W

I termini ecologici più utilizzati, ma anche quelli meno comuni, le associazioni, le organizzazioni che operano per l'ambiente, le sigle principali.

Le tecnologie verdi, le tipologie di rifiuto e tante altre informazioni: scopri l'ecodizionario, il dizionario ecologico che ti aiuta a diventare più verde!

Risparmio energetico ed energia pulita: funzionano.

Scopri il risparmio energetico.

Quello che dobbiamo fare è democratizzare l'energia. La terza rivoluzione industriale significa dare potere alle persone e per la generazione cresciuta con la Rete questo è la conclusione e il completamento di questa rivoluzione, proprio come ora parliamo in Internet, centinaia di persone sono in Internet, ed è tutto gratuito, e questi possono creare il più grande, decentralizzato, network televisivo, open source, condiviso … perché non possiamo farlo con l'energia ?

Jeremy Rifkin

 

I temi "caldi": raccolta differenziata, Cip6, risparmio energetico, casa ecologica, certificazione energetica.

  • Casa in paglia, Casa ecologica, bioedilizia
  • Certificazione energetica, conto energia
  • Discarica, percolato, come funziona una moderna discarica
  • Raccolta differenziata
  • Risparmio energetico
  • ambientale
  • Energie rinnovabili, enrgia solare, fotovoltaico
  • Inceneritore, come funziona, danni alla salute
  • Cip6, cose'è, come funziona
  • Cambiamenti climatici, riscaldamento globale
  • Combustibili fossili, petrolio in Italia, carbone
  • Biozeta concimi naturali biologici
Media CO2 oltre le 400 parti per milione a livello globale.

Media CO2 oltre le 400 parti per milione a livello globale.

Sforato il limite anche in Antartide.

Il NOAA (National Oceanic and Atmospheric Administration), l’agenzia federale statunitense che si occupa del monitoraggio delle condizioni di atmosfera e oceani a fini scientifici e di tutela della salute, ha dichiarato che in marzo 2016 per la prima volta le concentrazioni medie a livello globale di CO2 hanno superato le 400 parti per milione.

Un “record” atteso dagli analisti, che avevano rilevato il raggiungimento di tale soglia già in tutti i siti dislocati sulla Terra nella primavera del 2012: unica isola felice, fino a ieri, L’Antartide, unica zona del globo in cui la concentrazione di CO2 era rimasta sotto le 400 parti per milione.

Dall’inizio dell’era industriale, la concentrazione è aumentata di 120 parti per milione, da 280 ad oltre 400, e il 50% di questo aumento si è registrato a partire dal 1980.

Il limite di 400 parti per milione è considerato il livello massimo sostenibile dal pianeta per limitare l’innalzamento medio delle temperature al di sotto dei 2°, soglia che comunque non potrà scongiurare i cambiamenti climatici ormai in atto.

Chiaro quindi che una politica di contenimento o riduzione condizionata agli interessi economici servono a poco: l’unica strada da percorrere è quella di una conversione il più veloce possibile da un’economia basata sull’utilizzo dei combustibili fossili ad un’economia sostenibile alimentata da energia pulita.

Fai anche tu la tua parte!


Terra, 23 giugno 2016

Le altre novità dal mondo dell'ecologia e sui temi ambientali

Case in paglia: l'alternativa possibile e sostenibile.

Case in paglia: l'alternativa possibile e sostenibile.

Perchè una casa in paglia conviene.

Dal 2018 a pagamento anche i sacchetti per alimenti sfusi.

Dal 2018 a pagamento anche i sacchetti per alimenti sfusi.

Biodegradabili e da fonti rinnovabili, così dovranno essere anche i sacchetti per lo "sfuso" al supermercato.

Slitta ancora il bando definitivo UE al glifosato.

Slitta ancora il bando definitivo UE al glifosato.

Erbicida potenzialmente cancerogeno, ma in Europa si può ancora usare.

Energia verde: più lavoro, meno inquinamento.

Energia verde: più lavoro, meno inquinamento.

Ognuno di noi potrebbe arrivare a risparmiare 6.500 euro ogni anno se il nostro Paese fosse alimentato esclusivamente da energia rinnovabile, e si ridurrebbero di quasi 50.000 le morti premature causate dall’inquinamento.

Plastica ovunque, anche nell'acqua che beviamo.

Plastica ovunque, anche nell'acqua che beviamo.

La raccolta differenziata non basta più, servono nuovi materiali.

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27