Raccolta differenziata

EcoDizionario

A | B | C | D | E | F | G | H | I | K | L | M | N | O | P | R | S | T | U | V | W

I termini ecologici più utilizzati, ma anche quelli meno comuni, le associazioni, le organizzazioni che operano per l'ambiente, le sigle principali.

Le tecnologie verdi, le tipologie di rifiuto e tante altre informazioni: scopri l'ecodizionario, il dizionario ecologico che ti aiuta a diventare più verde!

Risparmio energetico ed energia pulita: funzionano.

Scopri il risparmio energetico.

Quello che dobbiamo fare è democratizzare l'energia. La terza rivoluzione industriale significa dare potere alle persone e per la generazione cresciuta con la Rete questo è la conclusione e il completamento di questa rivoluzione, proprio come ora parliamo in Internet, centinaia di persone sono in Internet, ed è tutto gratuito, e questi possono creare il più grande, decentralizzato, network televisivo, open source, condiviso … perché non possiamo farlo con l'energia ?

Jeremy Rifkin

 

I temi "caldi": raccolta differenziata, Cip6, risparmio energetico, casa ecologica, certificazione energetica.

  • Casa ecologica, bioedilizia
  • Certificazione energetica, conto energia
  • Discarica, percolato, come funziona una moderna discarica
  • Raccolta differenziata
  • Risparmio energetico
  • ambientale
  • Energie rinnovabili, enrgia solare, fotovoltaico
  • Inceneritore, come funziona, danni alla salute
  • Cip6, cose'è, come funziona
  • Cambiamenti climatici, riscaldamento globale
  • Combustibili fossili, petrolio in Italia, carbone
  • Biozeta concimi naturali biologici
Permafrost, gas serra intrappolati a rischio rilascio.

Permafrost, gas serra intrappolati a rischio rilascio.

Carbonio intrappolato ancora per poco, rischio global warming senza precedenti.

Il suo nome è Permafrost, ed è lo strato di suolo ghiacciato artico che, a causa del riscaldamento globale, si sta sciogliendo.

É ricchissimo di di composti come metano e anidride carbonica, che potrebbero “riversarsi” in atmosfera nei prossimi decenni con la conseguenza di incrementare notevolmente la presenza di gas serra.

Secondo uno studio pubblicato su Nature Communications, siamo di fronte ad una replica di quanto accaduto al termine dell’ultimo periodo glaciale, quando in seguito alla svolta climatica le concentrazioni di gas serra provocò un forte innalzamento della temperatura media, un aumento stimato in 4 gradi centigradi grazie agli studi compiuti, tramite carotaggio, sui sedimenti intrappolati nei ghiacci della Siberia.

I ricercatori spiegano: “Le bolle di carbonio intrappolate nelle biomasse del suolo, composte da materiale organico sedimentato nei secoli, una volta scongelate si trasformano da materiale inerte a risorsa viva disponibile allo sviluppo dei batteri che, “nutrendosene”, lo trasformano in CO2 e metano. Lo stesso identico processo che ha causato circa 10.000 anni fa un forte innalzamento delle temperature sulla Terra”.

Per l’esattezza, in quel periodo la concentrazione in atmosfera dei due principali gas serra passò da 190 a 270 parti per milione: oggi, abbiamo superato stabilmente la soglia delle 400 ppm con la conseguenza che, se il processo di scioglimento del permafrost dovesse avanzare, potremmo nei prossimi due secoli assistere ad un innalzamento veramente pericoloso delle temperature.

L’allarme è chiaro e non lascia spazio a molte alternative se non quelle di una riduzione drastica e immediata dell’utilizzo di combustibili fossili e della deforestazione: “Questo studio evidenzia l'importanza di apprendere da quello che è successo nel passato del pianeta per affrontare il futuro” dichiarano gli studiosi. ”Il permafrost presente principalmente nelle zone artiche tra Siberia e Canada contiene oltre il doppio della concentrazione di carbonio presente in atmosfera prima della rivoluzione industriale, una quantità enorme – concludono i ricercatori– pari a circa 1500 miliardi di tonnellate di carbonio”.

Una nuova sfida dunque per l’uomo, un problema non preventivato che potrebbe, per il suo impatto, vanificare ogni sforzo prodotto e programmato per il contenimento delle temperature.

Sforzi che, alla luce di questo studio, risultano ancor più insufficienti.

La soluzione? Energia rinnovabile, risparmio energetico, forestazione: fai la tua parte!


Terra, 13 dicembre 2016

Le altre novità dal mondo dell'ecologia e sui temi ambientali

Nuova Zelanda: comunità kiwi contro lo sfruttamento minerario.

Nuova Zelanda: comunità kiwi contro lo sfruttamento minerario.

Gli abitanti del Karangahake dicono no all'oro.

Fukushima, nuova esplosione nel reattore nucleare

Fukushima, nuova esplosione nel reattore nucleare

Sale il rischio di fusione nucleare, mentre le rassicurazioni del governo non convincono.

Aerei inquinanti, UE lancia progetto Clean Sky

Aerei inquinanti, UE lancia progetto Clean Sky

Ambiente e Ecologia, Consigli ecologici

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26