Raccolta differenziata

EcoDizionario

A | B | C | D | E | F | G | H | I | K | L | M | N | O | P | R | S | T | U | V | W

I termini ecologici più utilizzati, ma anche quelli meno comuni, le associazioni, le organizzazioni che operano per l'ambiente, le sigle principali.

Le tecnologie verdi, le tipologie di rifiuto e tante altre informazioni: scopri l'ecodizionario, il dizionario ecologico che ti aiuta a diventare più verde!

Risparmio energetico ed energia pulita: funzionano.

Scopri il risparmio energetico.

Quello che dobbiamo fare è democratizzare l'energia. La terza rivoluzione industriale significa dare potere alle persone e per la generazione cresciuta con la Rete questo è la conclusione e il completamento di questa rivoluzione, proprio come ora parliamo in Internet, centinaia di persone sono in Internet, ed è tutto gratuito, e questi possono creare il più grande, decentralizzato, network televisivo, open source, condiviso … perché non possiamo farlo con l'energia ?

Jeremy Rifkin

 

I temi "caldi": raccolta differenziata, Cip6, risparmio energetico, casa ecologica, certificazione energetica.

  • Casa ecologica, bioedilizia
  • Certificazione energetica, conto energia
  • Discarica, percolato, come funziona una moderna discarica
  • Raccolta differenziata
  • Risparmio energetico
  • ambientale
  • Energie rinnovabili, enrgia solare, fotovoltaico
  • Inceneritore, come funziona, danni alla salute
  • Cip6, cose'è, come funziona
  • Cambiamenti climatici, riscaldamento globale
  • Combustibili fossili, petrolio in Italia, carbone
  • Biozeta concimi naturali biologici
Germania, stop al nucleare dal 2022

Germania, stop al nucleare dal 2022

Energia nucleare addio. Almeno in Germania.

Il governo tedesco ha annunciato che fermerà il suo ultimo reattore nucleare nel 2022: sarà la prima potenza industriale a rinunciare per sempre all'energia nucleare.

Entro 11 anni tutti e 17 gli impianti tedeschi subiranno lo stop definitivo: "E' una decisione irreversibile maturata in intesa con le opposizioni, una scelta chiara e decisiva", ha dichiarato il ministro per l'Ambiente tedesco.

L'addio al nucleare comporterà per la Germania scelte importanti e strategiche per quanto riguarda l'approvvigionamento energetico visto che il nucleare garantiva, prima dello stop di 8 reattori seguito al disastro di Fukushima, circa il 22% del fabbisogno energetico nazionale.

Il nuovo pilastro energetico per la Germania sarà costituito da un mix di energie rinnovabili nelle quali l'eolico farà la parte del leone.

Una notizia molto buona che, speriamo, sia seguita anche dagli altri paesi europei, Italia in testa, dove purtroppo si deve segnalare il tentativo di vanificare l'importante referendum abrogativo ormai prossimo del 12 e 13 giugno.

Ecco quindi una buona ragione in più per andare a votare per dire addio per sempre al nucleare: l'unico nucleare sicuro, infatti, è quello che non c'è!

Bonn, 30 maggio 2011

Le altre novità dal mondo dell'ecologia e sui temi ambientali

Fukushima, nuova esplosione nel reattore nucleare

Fukushima, nuova esplosione nel reattore nucleare

Sale il rischio di fusione nucleare, mentre le rassicurazioni del governo non convincono.

Aerei inquinanti, UE lancia progetto Clean Sky

Aerei inquinanti, UE lancia progetto Clean Sky

Ambiente e Ecologia, Consigli ecologici

Oggi a idrogeno, domani l'auto ad acqua

Oggi a idrogeno, domani l'auto ad acqua

Ambiente e Ecologia, Consigli ecologici

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26