Raccolta differenziata

EcoDizionario

A | B | C | D | E | F | G | H | I | K | L | M | N | O | P | R | S | T | U | V | W

I termini ecologici più utilizzati, ma anche quelli meno comuni, le associazioni, le organizzazioni che operano per l'ambiente, le sigle principali.

Le tecnologie verdi, le tipologie di rifiuto e tante altre informazioni: scopri l'ecodizionario, il dizionario ecologico che ti aiuta a diventare più verde!

Risparmio energetico ed energia pulita: funzionano.

Scopri il risparmio energetico.

Quello che dobbiamo fare è democratizzare l'energia. La terza rivoluzione industriale significa dare potere alle persone e per la generazione cresciuta con la Rete questo è la conclusione e il completamento di questa rivoluzione, proprio come ora parliamo in Internet, centinaia di persone sono in Internet, ed è tutto gratuito, e questi possono creare il più grande, decentralizzato, network televisivo, open source, condiviso … perché non possiamo farlo con l'energia ?

Jeremy Rifkin

 

I temi "caldi": raccolta differenziata, Cip6, risparmio energetico, casa ecologica, certificazione energetica.

  • Casa in paglia, Casa ecologica, bioedilizia
  • Certificazione energetica, conto energia
  • Discarica, percolato, come funziona una moderna discarica
  • Raccolta differenziata
  • Risparmio energetico
  • ambientale
  • Energie rinnovabili, enrgia solare, fotovoltaico
  • Inceneritore, come funziona, danni alla salute
  • Cip6, cose'è, come funziona
  • Cambiamenti climatici, riscaldamento globale
  • Combustibili fossili, petrolio in Italia, carbone
  • Biozeta concimi naturali biologici
Disastro ambientale in Nigeria: Eni a processo in Italia.

Disastro ambientale in Nigeria: Eni a processo in Italia.

Respinta la richiesta di extra-giurisdizionalità presentata dalla difesa dell'azienda.

I giudici del Tribunale di Milano hanno deciso che Eni sarà giudicata in Italia per le responsabilità relative al grave disastro ambientale avvenuto nel 2010 nel territorio della comunità nigeriana di Ikebiri, nel Bayelsea, quando l’esplosione di una conduttura provocò la contaminazione di una vasta area agricola a causa dello sversamento di oltre 150 barili di petrolio defluiti nel corso d’acqua principale, con il conseguente blocco delle attività di sostentamento dei suoi abitanti, dei contadini e dei pescatori.

Nonostante Eni si fosse impegnata per la bonifica, secondo i giudici la stessa non avrebbe operato efficacemente, come dimostrano le analisi chimiche svolte sul territorio, e non avrebbe mai fornito i relativi documenti dell’avvenuta operazione di bonifica e smaltimento.

Anche l’offerta economica risarcitoria è apparsa leggermente iniqua: 22.000 euro…

L’aspetto più importante è rappresentato però dal fatto che, in caso di condanna, si verificherebbe il primo precedente giuridico a favore delle tante comunità africane che ogni giorno subiscono gli effetti inquinanti delle attività di estrazione petrolifera. Secondo la difesa degli Ikebiri, sostenuta da Right Action e Friends of the Earth Nigeria, “in caso di condanna le multinazionali del petrolio dovranno da quel momento in poi necessariamente modificare l’atteggiamento nei confronti della nostra terra”.

Cerchiamo anche noi di fare la nostra parte, limitando il più possibile l’utilizzo di energia da idrocarburi, i principali responsabili dell’inquinamento globale che, come dimostrano anche i numerosissimi incidenti (negli ultimi 50 anni nel solo delta del Niger ci sono stati oltre 10.000 sversamenti), hanno implicazioni veramente insostenibili per l’Ambiente in tutta la filiera, dalla ricerca all’estrazione alla raffinazione al trasporto e infine alla combustione.


Italia, 10 gennaio 2018

Le altre novità dal mondo dell'ecologia e sui temi ambientali

CO2 in atmosfera senza precedenti, clima in pericolo.

CO2 in atmosfera senza precedenti, clima in pericolo.

Troppo inquinamento, pochi sforzi per cambiare rotta.

Permafrost, gas serra intrappolati a rischio rilascio.

Permafrost, gas serra intrappolati a rischio rilascio.

Carbonio intrappolato ancora per poco, rischio global warming senza precedenti.

Il 2016 è l'anno record per il caldo.

Il 2016 è l'anno record per il caldo.

Riscaldamento globale in aumento, temperature record.

Habitat terrestri e marini soffocati, Mediterraneo in pericolo.

Habitat terrestri e marini soffocati, Mediterraneo in pericolo.

Inquinamento, pesca e agricoltura intensiva minacciano l'Ambiente.

Nuovi obiettivi UE: più riciclo, più utilizzo, meno discarica.

Nuovi obiettivi UE: più riciclo, più utilizzo, meno discarica.

Riciclare di più, riciclare meglio, far durare i prodotti più a lungo.

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28