Raccolta differenziata

EcoDizionario

A | B | C | D | E | F | G | H | I | K | L | M | N | O | P | R | S | T | U | V | W

I termini ecologici più utilizzati, ma anche quelli meno comuni, le associazioni, le organizzazioni che operano per l'ambiente, le sigle principali.

Le tecnologie verdi, le tipologie di rifiuto e tante altre informazioni: scopri l'ecodizionario, il dizionario ecologico che ti aiuta a diventare più verde!

Risparmio energetico ed energia pulita: funzionano.

Scopri il risparmio energetico.

Quello che dobbiamo fare è democratizzare l'energia. La terza rivoluzione industriale significa dare potere alle persone e per la generazione cresciuta con la Rete questo è la conclusione e il completamento di questa rivoluzione, proprio come ora parliamo in Internet, centinaia di persone sono in Internet, ed è tutto gratuito, e questi possono creare il più grande, decentralizzato, network televisivo, open source, condiviso … perché non possiamo farlo con l'energia ?

Jeremy Rifkin

 

I temi "caldi": raccolta differenziata, Cip6, risparmio energetico, casa ecologica, certificazione energetica.

  • Casa in paglia, Casa ecologica, bioedilizia
  • Certificazione energetica, conto energia
  • Discarica, percolato, come funziona una moderna discarica
  • Raccolta differenziata
  • Risparmio energetico
  • ambientale
  • Energie rinnovabili, enrgia solare, fotovoltaico
  • Inceneritore, come funziona, danni alla salute
  • Cip6, cose'è, come funziona
  • Cambiamenti climatici, riscaldamento globale
  • Combustibili fossili, petrolio in Italia, carbone
Ecuador: Parco Nazionale Yasuni in pericolo.

Ecuador: Parco Nazionale Yasuni in pericolo.

Ancora petrolio all'orizzonte, e ancora meno alberi sul pianeta.

Cattive notizie dal centro America: l’Ecuador sta negoziando un accordo miliardario con una banca cinese interessata all’estrazione di petrolio all’interno del Parco Nazionale di Yasuni, un’area stupenda ed incontaminata nominata dall’Unesco come riserva della biosfera e abitata da indigeni in isolamento volontario.

Il magnifico sito, che ospita innumerevoli specie di fauna e flora, era già stato nel 2007 oggetto delle “attenzioni” avide dei petrolieri: un intelligente (ma ambizioso) piano governativo avrebbe dovuto raccogliere le donazioni necessarie allo stop del progetto di trivellazione, ma il presidente ecuadoriano ha dovuto ammettere il fallimento totale della raccolta fondi, spianando di fatto la strada alla soluzione peggiore.

L’Ecuador ricava dalle vendite di greggio un importante fetta del fabbisogno economico statale: difficile quindi stupirsi, ma ciò che inquieta è il fatto che, stando alle dichiarazioni dell’Ong Amazon Watch, il governo ecuadoriano avrebbe fatto solo finta di ricercare strade alternative di finanziamento, firmando addirittura un accordo “sottobanco” con le autorità cinesi in cui si impegnava a “fornire ogni aiuto” alle multinazionali asiatiche interessate all’esplorazione.

Associazioni ambientaliste e indigeni si trovano quindi a dover ricominciare da zero la loro battaglia per la protezione di una delle più belle e incontaminate aree della Terra, ma puoi fare anche tu la tua parte: visita e sostieni Amazon Watch!


Terra, 28 febbraio 2014


Le altre novità dal mondo dell'ecologia e sui temi ambientali

Energie rinnovabili sempre in crescita, record nel 2013.

Energie rinnovabili sempre in crescita, record nel 2013.

Al 22% la quota globale di produzione energia pulita.

COP21 a Parigi: senza accordo, futuro del Pianeta a rischio.

COP21 a Parigi: senza accordo, futuro del Pianeta a rischio.

Con l’arrivo dei delegati di 193 Paesi e di oltre 150 leader di Stato, Parigi si prepara ad inaugurare COP21, la Conferenza Mondiale sul Clima che sarà ospitata nella capitale francese sino all’11 dicembre prossimo.

Disastro Golfo del Messico: tragedia infinita.

Disastro Golfo del Messico: tragedia infinita.

Pozzo Macondo: dopo 5 anni catastrofe ancora viva.

Sblocca Italia: ancora inceneritori all'orizzonte.

Sblocca Italia: ancora inceneritori all'orizzonte.

Miliardi di euro per bruciare rifiuti nel 2015.

Pesticidi: è ora di cambiare rotta.

Pesticidi: è ora di cambiare rotta.

Troppi veleni nel suolo e nell'acqua, biodiversità a rischio.

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29