Alluminio


L'alluminio è un elemento molto comune; in natura esso non si trova allo stato metallico ma sempre combinato ad altri elementi. Il minerale più ricco d'ossido d'alluminio è la bauxite.

Oggi quasi il 40% di alluminio è ricavato da oggetti d'alluminio riciclati.

L'alluminio è usato per qualunque oggetto. Porte, finestre, tetti, treni, navi, aerei, automobili, moto e bici, accessori per lo sport, la casa, la medicina, ovunque ed in ogni campo.

Grazie alle sue eccezionali proprietà l'alluminio è indispensabile per numerosi tipi di confezioni.

E' leggero, infrangibile, resistente alla corrosione, termoconduttore, protegge dalla luce, dall'aria, dall'umidità e dai microrganismi, non è tossico ed è facilmente riutilizzabile e riciclabile (guarda video).

Il riciclaggio dell'alluminio permette di risparmiare il 95% dell'energia richiesta.

Per ricavare dalla bauxite 1 Kg d'alluminio sono necessari 14Kwh, per ricavare 1 Kg d'alluminio nuovo da quello usato occorrono 0.7Kwh.

L'alluminio riciclato è anche chiamato alluminio "secondario": è questa l'unica differenza che lo distingue da quello "primario"In Italia, il riciclaggio dell'alluminio è molto importante, considerando soprattutto due aspetti: nel nostro territorio non esistono miniere di bauxite, e l'energia elettrica è sempre più costosa.

Il riciclaggio dell'alluminio va promosso e sostenuto; esso infatti non comporta vantaggi solo per consumatori e aziende, ma rappresenta anche un prezioso contributo alla salvaguardia dell'ambiente.

Dall'alluminio usato se ne può ricavare sempre di nuovo senza dover ricorrere all'estrazione di materia prima. Oggi circa il 30% della produzione mondiale d'alluminio proviene da metallo recuperato.